lunedì 30 aprile 2012

Primi risultati (forse)




Olio su cartone pressato
50 x 70 cm




Ho iniziato questo quadro qualcosa come nove mesi fa, una follia, me lo ricordo perché faceva molto caldo e il colore acrilico che stavo usando per fare lo sfondo del cielo asciugava praticamente all’istante, con mia grave afflizione. Ad ogni modo di lì a breve avrei scoperto che l’acrilico mal si prestava a quel particolare tipo di immagine, non era solo questione di temperatura esterna: per il genere di sfumature che avevo in mente sarebbe stato molto più indicato il colore ad olio. 

Appena giunto a questa conclusione, che forse non era del tutto esatta ma mi forniva un ottima scusa per interrompere, abbandonai tutto e mi dedicai ad altro.

Poi tornai su questa immagine ben oltre un mese dopo; nel frattempo avevo iniziato un  paio di dipinti nuovi, stavolta senza sperimentazioni a monte – questi li vedrete, suppongo entro i prossimi nove mesi. Ho quindi portato avanti più di un quadro alla volta, ecco spiegati i miei tempi biblici, lavorando solo in alcuni ritagli di tempo, tra un fine settimana ed un altro, oppure di notte; in definitiva quello che vedete è il primo ad essere arrivato quasi a conclusione, dico quasi perché ci sono ancora uno o due ritocchi da fare, niente di impegnativo, robetta da due o tre mesi al massimo, poi finalmente lo potrò incorniciare. 




3 commenti:

  1. Bellissimo il quadro allez! Che sensualità, che leggerezza, Hai superato tuo fratello!
    Mim

    RispondiElimina
  2. Cosa non si farebbe per divenire il figliol prediletto. :-)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo Allez.. mi piace assai. Le Quattronier

    RispondiElimina